di Stefano Vacari. Pubblicato il 9 giugno 2017 su mafie.blogautore.repubblica.it

A che gioco giochiamo in Emilia Romagna? Nel 2016 secondo i dati dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli la raccolta ha raggiunto quota 6 miliardi e 212 milioni con le slot machine di cui 2,180 con le AWP e 2,325 con le VLT, 716 milioni con le varie lotterie e 459 con il Lotto. L’anno prima il totale era 5
miliardi e 973 milioni: +239 milioni.
Una Regione malata di gioco? Probabilmente si, ma quello che non si conosce a sufficienza sono le connessioni di questo settore economico con il crimine organizzato al nord e soprattutto in Emilia. Connessioni su cui la Commissione Antimafia ha svolto un ulteriore lavoro di approfondimento, attraverso il X° Comitato, per analizzare le infiltrazioni mafiose e criminali nel gioco lecito e illecito, anche al fine di formulare proposte normative che si inserissero nell’iter legislativo in corso.

Per continuare a leggere, clicca qui.