Mafie in Emilia Romagna

In questa sezione troverai alcuni materiali utili ad approfondire i temi che nella nostra mappa sono solo rappresentati. Dati, numeri, concetti, relazioni e dinamiche: tutto quanto è necessario per capire come le mafie agiscono sul nostro territorio.

Si tratta di documenti liberamente scaricabili, che sono stati messi a disposizione dai diversi autori gratuitamente. Scaricali, leggili e condividili.

Mafie in Emilia Romagna

Realizzato dalle associazioni La Banda, Ad Est, Gruppo dello Zuccherificio. Si parte dal maxiprocesso Aemilia: i rapporti tra cosche, imprenditori, politici e professionisti, per come sono stanno emergendo in tribunale a Reggio Emilia e in Corte d’Appello a Bologna. Si passa poi ai focus su gioco d’azzardo e beni confiscati, con i dati più aggiornati sulla situazione comune per comune. Infine, Pandora: il vaso che sarebbe meglio non aprire. Perchè quando lo apri ci trovi dentro di tutto: mafie straniere, cosa nostra, camorra e ndrangheta, fatti e nomi – alcuni dimenticati – che abbiamo raccolto e che vi proponiamo.

Realizzato dalle associazioni Ad Est, Gruppo Dello Zuccherificio, Gap Rimini, R.E.T.E. San Marino. Tratta prevalentemente della storia della presenza delle mafie in Emilia-Romagna, con approfondimenti sui rapporti tra le cosche e la cooperazione, il traffico di droga e il ruolo della chiesa. I capitoli 1, 2 e 3 sono aggiornati al 31 dicembre 2016.

Realizzato dalle associazioni Ad Est, Gruppo Dello Zuccherificio, GAP Rimini. Tratta prevalentemente delle infiltrazioni mafiose nella ricostruzione post sisma 2012 e del traffico di droga, oltre a fare una panoramica storica della presenza criminale in regione.

Realizzato dall’Università di Bologna Facoltà di Giurisprudenza, Scienze Politiche in collaborazione con le associazioni Ad Est, NoName, Articolo 21, Gruppo Dello Zuccherificio. Tratta prevalentemente delle mafie straniere, traffico di droga, prostituzione, armi, edilizia e movimento terra.

Realizzato dall’Università di Bologna Giurisprudenza Scienze Politiche in collaborazione con le associazioni Ad Est, NoName, Articolo 21. Tratta prevalentemente dei reati a cui è connesso il soggiorno obbligato, di infiltrazione negli appalti pubblici e di gioco d’azzardo.